Open      
motore di ricerca

Il bilancio arboreo del comune di Castel Maggiore

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

Il bilancio arboreo del comune di Castel Maggiore

notizia pubblicata in data : giovedì 04 aprile 2019

 

La legge 14 gennaio 2013 n. 10 “Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani“ ha introdotto, nella preesistente legge 113/1992 “Obbligo per il comune di residenza di porre a dimora un albero per ogni neonato, a seguito della registrazione anagrafica“ il seguente articolo: «Art. 3-bis. - 1. Entro un anno dalla data di entrata in vigore della presente disposizione, ciascun comune provvede a censire e classificare gli alberi piantati, nell'ambito del rispettivo territorio, in aree urbane di proprietà pubblica.
2. Due mesi prima della scadenza naturale del mandato, il Sindaco rende noto il bilancio arboreo del Comune, indicando il rapporto fra il numero degli alberi piantati in aree urbane di proprietà pubblica rispettivamente al principio e al termine del mandato stesso, dando conto
dello stato di consistenza e manutenzione delle aree verdi urbane di propria competenza. Nei casi di cui agli articoli 52 e 53 del testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali, di cui al decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, e in ogni ulteriore ipotesi di cessazione anticipata del mandato del sindaco, l'autorità subentrata provvede alla pubblicazione delle informazioni di cui al presente comma».
 
Quanti alberi, quante aree verdi, quali specie sono state poste a dimora nel nostro territorio?
Queste sono alcune delle domande a cui il Bilancio arboreo fornisce risposta
 
ultima modifica:  04/09/2019
Risultato
  • 3
(265 valutazioni)