Dalle due torri a Castel Maggiore: un itinerario fra storia, arte e memoria - Comune di Castel Maggiore

Eventi - Comune di Castel Maggiore

Dalle due torri a Castel Maggiore: un itinerario fra storia, arte e memoria

-

Dalle due Torri a Castel Maggiore: un itinerario fra storia, arte e memoria

Una mostra con il contributo della sezione AVIS di Castel Maggiore in occasione del suo 60° anniversario di attività

Il nostro piccolo viaggio fotografico parte dalle due torri, il simbolo di bologna, colte nel contesto di piazza di porta ravegnana, per proseguire nella via Rizzoli, l’antico mercato di mezzo, ancora nella stretta configurazione e in attesa delle demolizioni del primo novecento che ne avrebbero profondamente modificato il volto. Giungiamo così in Piazza Maggiore, cuore storico cittadino già dagli inizi del XIII secolo, circondata dai suoi edifici monumentali, di cui cogliamo i restauri e le reinterpretrazioni stilistiche, operate da Alfonso Rubbiani fra il 1905 e il 1913.

Svoltiamo per via indipendenza, l’arteria della bologna postunitaria diretta alla stazione ferroviaria, terminata nel 1888. La osserviamo, assieme alle sue adiacenze, negli aspetti più monumentali, soffermandoci in particolare nella vasta area di Porta Galliera e sulla scalea della Montagnola, il Pincio.

Ed eccoci alla Stazione Centrale, con alcune suggestive immagini degli interni anni trenta.

Oltrepassiamo il ponte di Galliera ed entriamo in Bolognina, ove spicca l’imponente mole della novecentesca chiesa del Sacro Cuore. Una sosta all’Ippodromo Arcoveggio, realizzato fra il 1930-32, come a coronamento di un’intensa urbanizzazione della periferia nord-est di Bologna, condotta nei primi decenni del novecento.

Superata Corticella entriamo nella bella campagna che porta a Castel Maggiore. Senza alcuna pretesa di esaustività proponiamo una selezione di documenti e immagini inerenti alla formazione della municipalità in epoca napoleonica e pontificia, focalizzate in particolare su Castello col Navile e su Progresso con la via Galliera, la centralissima via Gramsci dei nostri giorni.

Buona visione!

Gaetano Battaglia
Valerio Montanari

 

La mostra si terrà presso la Sala Pier Paolo Pasolini in Piazza Amendola, dal 30 settembre al 9 ottobre

Inaugurazione venerdì 30/9 ore 17.00 alla presenza della Sindaca Belinda Gottardi

Domenica 9 ottobre alle 20.00 consegna delle benemerenze AVIS e attestati dell’Amministrazione Comunale.

Orari di apertura: tutti i pomeriggi dal 1 ottobre al 9 ottobre dalle 15.00 alle 19.00 e giovedì mattina anche dalle 9.30 alle 12.30

 

categoria
Benessere Sociale - Welfare, cultura, salute, casa, sport
dove
Sala Pier Paolo Pasolini, Piazza Amendola 1, 40013 Castel Maggiore
quando
inizio: fine:
e-mail
g.battaglia@avis.it
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (20 valutazioni)